Labbra carnose: come ottenerle con il make-up

Labbra carnose: come ottenerle con il make-up

Le labbra sottili non sono un difetto, ma in una società in cui i canoni di bellezza sono ormai standardizzati, vengono spesso viste come tali. Il desiderio di avere labbra più carnose è infatti comune nelle donne di tutte le fasce d’età che sono alla ricerca di diverse soluzioni, tra queste una delle più semplici ed economiche è sicuramente l’uso del make-up. Non è infatti necessario ricorrere alla chirurgia estetica, ma basta saper applicare correttamente il trucco per un effetto temporaneo. Non c’è un trucco unico e preciso da utilizzare, ma è dalla combinazione dei vari elementi che si può ottenere l’effetto labbra carnose grazie al make-up. Ciò che è importante è sapere come utilizzare i vari elementi in modo da ottenere il risultato desiderato. Clicca qui per sapere come ottenere labbra carnose.

Come rimpolpare le labbra con il make-up

Prima di spiegare come utilizzare il trucco per rimpolpare le labbra, è bene sapere che per avere labbra più carnose l’idratazione è fondamentale. Infatti, le labbra secche sembrano ancora più sottili, è quindi necessario includere la cura delle labbra nella routine quotidiana. Prima di idratarle però è bene procedere con uno scrub delle labbra, passaggio che permette di rinnovare l’epidermide e eliminare le cellule morte. Una volta esfoliate si può procedere con l’idratazione che migliora la microcircolazione e dà un primo effetto rimpolpante. Passando alla fase del trucco vera e propria, bisogna in principio applicare del correttore o del fondotinta anche sulle labbra. Questo passaggio serve a nascondere la forma e a dare più spazio prima di procedere con lo step successivo: il counting labbra. Usando la tecnica del chiaroscuro si possono infatti mettere in risalto i punti di forza del viso e ciò vale anche per le labbra che con un pennello di precisione e della terra possono guadagnare volume. L’importante in questa fase è sfumare bene la terra. Il passaggio successivo è il ridisegnamento delle labbra tramite una matita. Ciò che conta è non andare oltre i due millimetri dalla rima labiale così da non creare un effetto troppo costruito. Il colore della matita deve essere uguale o poco più scuro di quello del rossetto da applicare subito dopo per riempire lo spazio. I colori scuri tendono a rimpicciolire le labbra, sarebbe quindi meglio evitarli. Il lucidalabbra permetterà di rimpolpare ancora di più le labbra e, per farle risaltare ancora di più, è possibile applicare dell’illuminante sul contorno. La regola principale da seguire in ogni passaggio è: non esagerare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.